Logo
In caso di problemi con le linee telefoniche vi segnaliamo qui di seguito il numero di emergenza: +39 349.266.15.48

DA RICORDARE - In Kenya a partire dal 28 agosto 2017 è entrato in vigore il bando ai sacchetti di plastica. Leggi il comunicato.
promo flamingo

CERCA NEL NOSTRO SITO

newsletter

Sei un'agenzia? Desideri offrire ai tuoi clienti
le migliori offerte sull'East Africa? Allora iscriviti per ricevere le nostre locandine.

Clicca qui per iscriverti


Il servizio e' gestito tramite MailUp
logo associazione esperti africaSegnalati su magicalkenya.it

AFRICA > KENYA > LA FAUNA DEL KENYA E DELLA TANZANIA > I GRANDI MAMMIFERI


Il ghepardo (Acinonyx jubatus) è il "cugino" del leopardo. Gli somiglia nel mantello, mentre ha una "lacrima" dall'occhio alla guancia. Felide muscoloso (dai 40 ai 60 chili) è dotato di un'incredibile velocità: raggiunge i 95 chilometri all'ora, anche se non .riesce a mantenere il massimo del suo spunto per più di 200 metri. Raggiunta la vittima, la soffoca con un morso al collo e poi la trascina in un luogo riparato per divorarla comodamente. I piccoli felini sono tutti più o meno l'evoluzione del mitico gatto fulvo d'Egitto e sono il gatto dorato africano, il gatto delle sabbie, il caracal, il servalo o gattopardo africano. Pesano dai 2 ai 3 chili, con un olfatto poco sviluppato, vantano un udito eccezionale ed una vista eccellente. Carnivori, si cibano di prede di piccole dimensioni. La famiglia dei canidi comprende piccoli carnivori affini al cane e sono essenzialmente tre specie di sciacalli: lo sciacallo striato, lo sciacallo dorato e quello dalla gualdrappa. Un altro canide molto diffuso è l'otocione. Tra quelli che sono denominati i cacciatori gregari, quello più grande è il Licaone. Caccia in branco predando antilopi, zebre, gazzelle e gnu. Il predatore per antonomasia è però la Iena che è dotata di una delle mandibole più forti. Riesce a divorare le ossa delle proprie vittime. Si divide in due gruppi: la iena maculata e quella striata. In genere si avventano sui resti di animali vittime di altri predatori. Le iene si contentano di finire i resti delle carcasse. Un altro grande mammifero è l'ippopotamo (Hippopotamus amphibius). E' il secondo animale terrestre quanto a dimensioni. Può raggiungere il peso di 2 tonnellate. Vive nelle acque ferme, nei corsi d'acqua, nelle pozze profonde, nella savana e nel bush. Immerso nell'acqua, emerge solo per respirare ad intervalli che variano da 5 a 15 minuti. Nonostante l'aspetto bonario e pacioso, è l'animale più pericoloso per gli uomini. Rovescia barche e morde le persone che gli si avvicinano; a terra, di notte, quando si sposta non si perita ad attaccare chi trova nella sua strada verso l'acqua. Erbivoro, si ciba della vegetazione che trova sulle rive dei corsi d'acqua. L'animale che più e meglio eccita la fantasia dei ragazzi è la giraffa (Giraffa camelopardalis). Tre sono le principali specie: la masai (vive nel sud del Kenya ed in Tanzania), la reticolata (vive nel Kenya settentrionale) la giraffa di Rotschild (vive nel Kenya occidentale e nel nord dell'Uganda). La giraffa possiede la lingua (nera) più lunga di tutti i mammiferi che può arrivare fino a 45 centimetri. Vive in piccoli gruppi e gli esemplari giovani si esibiscono in un combattimento noto con il nome di "necking": incrociano i loro colli, cercando di colpirsi con la testa. Durante la loro vita, le femmine riescono a partorire fino a 12 piccoli. Si ciba generalmente al mattino e nel tardo pomeriggio. La giraffa, di norma, beve solo una volta la settimana ingerendo da 30 a 50 litri. La zebra (Equus burchelii) è chiamata nella lingua swahili Punda milia, che significa "asino a strisce" per il suo tradizionale manto striato. La si vede in tutta l'Africa Orientale. E' sempre molto attiva; di giorno si muove, di notte si riposa. La zebra è in grado di digerire anche i cibi più pesanti. Di fatto, quindi, sopravvive anche là dove gli altri animali non trovano nulla da mangiare. La savana piena di arbusti che si trova in questa parte d'Africa accoglie la più straordinaria varietà di antilopi del mondo. Sono circa 30 diverse specie che vanno dall'eland (il più grande) al dik dik.

CONTINUA... 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 CONTINUA...

 
 
REALIZZAZIONE TECNICA TAGLAB SOLUTIONS 2012CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTOPROBLEMI CON IL SITO?TRUCCHI PER IL PC
© 2021 Cimo Service di Area Tour s.r.l. • Via Giulio Tarra, 16 • 00151 ROMA • 06.532.73.350 / 06.532.73.459 • booking@cimoservice.it
Capitale Sociale 10.000,00 € Int. Vers. :: P.IVA 14838071000 • REA RM 1549543 • Privacy e Cookie Policy
Free Sitemap Generator Facebook, iscriviti al gruppo Mal d'AfricaMal D'Africa: Iscriviti al nostro gruppo su Facebook